APP… are impossibile vivere senza.

APP… are impossibile vivere senza.

App, are impossibile vivere senza.

Il Mobile World Congress è l’evento imperdibile per gli appassionati di tecnologia, si tratta della più importante fiera al mondo dedicata alla telefonia mobile. In questa occasione i protagonisti non sono stati solo gli smartphone bensì anche le nuovissime applicazioni dalle funzionalità sorprendenti.
Mood dell’evento #realtàvirtuale e #realtàaumentata.

Le applicazioni nascono per migliorare e potenziare le funzioni del nostro smarthphone con lo scopo di semplificare e allo stesso tempo velocizzare quello che per cui le usiamo.
Vi presentiamo i primi tre classificati eletti dal MWC 2018 di Barcellona.

Cominciamo…

L’applicazione che si è aggiudicata il primo premio è stata STREEM PRO , app che ha lo scopo di ottimizzare il percorso, per far capire meglio per esempio al vostro idraulico o all’ elettricista, che tipo di problema dovete risolvere. Ovvero: la lavastoviglie ha deciso di scioperare, nessun problema, mi collegherò alla mia applicazione dove invierò immagini o suoni emessi dal malcapitato elettrodomestico e otterrò una diagnosi ed un preventivo di spesa in tempo reale. Il cliente è soddisfatto e il professionista non farà altro che incrementare il suo business e la rete di clienti. (disponibile per Andorid e iOs)

Al posto numero due

troviamo Airofx sviluppata per migliorare e rendere pratica la gestione del proprio credito.
Oggigiorno tutte le banche offrono ottimi servizi di E-banking ma questa app si rivolge a chi non possiede un conto corrente, ovvero quasi 2 miliardi di persone. Si struttura su una piattaforma blockchain chiamata airToken. Grazie a delle funzioni molto intuitive permette di depositare soldi, pagare bollette, ricaricare abbonamenti e trasferire denaro peer to peer. Chicca dell’app è che consente di accedere a microcrediti attraverso la fiducia e il buon comportamento dimostrato nell’uso dell’applicazione. (solo per Android)

Al terzo posto

troviamo Instavoice Reachme nata per tutte quelle persone sempre in viaggio che sono solite acquistare sim locali a prezzi vantaggiosi, al fine di evitare il costoso roaming o i limiti di traffico imposti dagli operatori classici.
“Instavoice Reachme converte le chiamate in entrata GSM ai nostri dispositivi mobili in chiamate VoIP, quando non siamo raggiungibili dalla rete mobile del nostro operatore”. L’obiettivo è facilitare le chiamate vocali locali ed internazionali di alta qualità tramite Wi-Fi o dati. (repubblica.it)
Per rendere fattibile questo processo è sufficiente avere la connessione dati attiva sul proprio dispositivo, il sistema rileva che il numero chiamato è “irraggiungibile” allora inoltrerà la chiamata a InstaVoice ReachMe che lo farà tornare raggiungibile (anche se di fatto non lo siete per il vostro operatore telefonico). In italia non è ancora possibile utilizzarla, infatti si potrà solo ricevere chiamate da Regno Unito, Spagna, Francia, Germania, USA e molti altri. La peculiarità è che una volta memorizzato il numero all’interno dell’app, potremo anche fare a meno delle SIM.
Questa invenzione riuscirà a rivoluzionare il sistema di telefonia attuale?

Insomma le applicazioni che danno vita agli smartphone hanno realmente cambiato la nostra vita, siamo diventati dipendenti in modo quasi totale da tutti questi supporti che ci aiutano a fare tantissime cose. Possiamo avere una segretaria a portata di tasca che ci ricorda scadenze, appuntamenti e impegni.
Possiamo avere applicazioni, magari con l’ausilio di dispositivi, per misurare le case o guardare attraverso i muri come per WALABOT DIY (solo per Android e 5° classificata al MWC2018). Riusciamo ad affrontare un viaggio in terra straniera grazie ai traduttori simultanei che ci fanno sentire più sicuri o a mappe che ci conducono in qualsiasi stradina sperduta. Possiamo controllare la nostra attività motoria verificando passi e calorie consumate. Ordinare cibo da far recapitare a casa o fare addirittura la spesa nel cuore della notte, se presi da un raptus famelico. Monitorare le fasi lunari per capire se il nostro umore ne subirà il flusso 😉 e cosi via…
Queste applicazioni rendono i nostri smarthphone strumenti indispensabili per risolvere e gestire qualsiasi problema ci si presenti. Riusciamo a superare barriere che un tempo ci impedivano di affrontare determinate situazioni e invece ora sono possibili, ci rendono più indipendenti e autonomi.
Sono tantissime e svariate, alcune fondamentali altre meno, se usate come supporti lavorativi sono davvero fondamentali.